top of page

Artisti

Peter Halley

New York, USA 1953

Halley nasce a New York nel 1953. Durante il percorso universitario, studia Albers (artista tedesco che sviluppa la Teoria del quadrato) dal quale trae ispirazione per le sue creazioni.

Il tratto distintivo delle opere di Halley degli anni ’80 consiste nel dipingere figure geometriche, in particolare quadrati irregolari legati tramite un condotto. Negli anni ’90 invece, sviluppa la sua creatività dipingendo all’interno delle forme quadrilatere linee parallele l’una all’altra, che ci ricordano le prigioni. Egli utilizza tele con spessori molto larghi così da creare un effetto tridimensionale. I colori che usa sono fluorescenti e metallici, così come quelli che impiega Frank Stella nelle sue sculture. Halley appartiene al Neo-geo (nuovo astrattismo geometrico), un movimento artistico che si sviluppa negli Stati Uniti, in cui gli artisti realizzano opere di grandi dimensioni costituite da motivi o segni che spiccano su superfici piatte e colorate.

Le sue opere sono esposte in numerose collezioni pubbliche, tra cui: Tate Modern, Londra; Museo Stedelijk, Amsterdam; Il Museo di Arte Moderna, New York; Whitney Museum of American Art, New York; Centre Pompidou, Parigi; Museo d'Arte di Seul, Seul; Museo Solomon R. Guggenheim, New York.

Peter Halley.jpg

Peter Halley

HHhH

2016

acrilico perlato metallico e Roll-a-Tex su tela

127 x 135 cm

HALLEY_MG_0061lq.JPG

Sede Legale: Via Caleselle di Oriago, 131/b | 30034 Oriago di Mira (VE) | info@marco-orler.it

| Tel. +39 333 4744007

  • Marco Orler Fb
  • Grey Instagram Icon
  • TikTok
  • Youtube
logo-noemi-orler_02v2.png
bottom of page